Cos? se protegge il clima.

Efficienza energetica su, costi gi?.

Efficace pubblicit? luminosa sotto il sole del Sudafrica

 

 

 

 

 

Nel dar forma alla pubblicit? luminosa si presentano requisiti assai diversi: design, luminosit?, efficienza energetica e poca necessit? di manutenzione. Se finora trovavano impiego principalmente i tubi fluorescenti, adesso il mercato dei materiali luminosi ? sempre pi? conquistato dai Light Emitting Diods (LED). I LED, infatti, hanno una durata notevolmente maggiore dei tubi fluorescenti, hanno pi? flessibilit? d'impiego e possiedono un'estrema resistenza alle scosse sismiche. Per dare un aspetto particolarmente efficace ai lucernari LED a nastro, si utilizzano allo scopo lastre di  PLEXIGLAS truLED?. Ne ? prova l'esempio del costruttore giapponese di auto di lusso Lexus in Sudafrica.

Per la pubblicit? luminosa dei suoi autoconcessionari sudafricani, la Lexus si ? schierata in tutta coscienza contro i tubi fluorescenti e per i LED. C'? per questo un argomento convincente in termini di economia aziendale: i bassi costi di manutenzione. Infatti, mentre i tubi fluorescenti portano a una durata di circa 31.000 ore di servizio, con i LED si arriva invece fino a 50.000 ore. La Osram, produttrice di tubi fluorescenti e LED, ha gi? fornito alla Lexus 140.000 LED per la prima fase di potenziamento della pubblicit? luminosa. Wallie Wilmans ? Technical Marketing Manager alla Osram ed illustra il vantaggio in termini di costi: “Nella fase di acquisto, i LED sono in un primo tempo effettivamente un po' pi? cari, per? sul lungo periodo si  risparmia per le minori spese di manutenzione. Gi? dopo due o tre anni, il maggior investimento iniziale paga“ Il motivo?  I LED sono estremamente resistenti alle scosse e meno sensibili riguardo ai vincoli di temperatura. A ci? si aggiunge che il venir meno di un singolo LED difficilmente cambia qualcosa nel risultato di luce complessivo. Per contro, un tubo fluorescente guasto si vede chiaramente.

Wilmans menziona un altro vantaggio ancora dei LED: “Si possono realizzare scatole luminose sostanzialmente pi? piatte. Con i LED bastano cos? 56 millimetri di profondit?. Con i tubi fluorescenti, invece, ? necessaria una profondit? di circa 150 millimetri. Quanto pi? piatte si possono costruire le scatole, tanto pi? materiale ? dato risparmiare.“ A motivo dei loro vantaggi, i LED stanno conquistando sempre pi? fette di mercato. “Il mercato crescer? ancora. Siamo partiti a un livello molto basso, ma registriamo tassi di crescita dal dieci al quindici percento all'anno. I LED sono inequivocabilmente la luce del futuro“, dice Wilmans.

Questa valutazione ? condivisa anche dalla Lexus. I LED si confanno  perci? in modo ideale  all'immagine che il costruttore automobilistico giapponese intende curare. Nei suoi veicoli, l'innovazione ? in primo piano. Ci? si evidenzia particolarmente nei modelli della serie a motore ibrido – una unione di motore a benzina e motore elettrico con basse emissioni e bassi valori di consumo. Impiegare una tecnica innovativa valeva quindi anche per la pubblicit? luminosa delle filiali di vendita. Si ? assunta questo compito Terri-Lynn Matthyser, Creative Director della The Brand Union, una agenzia di design di marchi. Sul compito che le si ? presentato, dichiara: “La Lexus ? un marchio Premium dalle grandi pretese. Quanto al marchio in s?, la sua pretesa ?: Puntare alla perfezione. Per noi si tratta di puntare alla perfezione andando di pari passo con l'aspirazione verso una tecnica estremamente avanzata, intelligente e accattivante. E questa deve trovare impiego nelle vetture cos? come nella show room.“
Nel dar forma alla pubblicit? luminosa, si dovevano allo stesso tempo soddisfare requisiti assolutamente concreti, come riferisce Matthyser in merito a quanto imposto dalla sua committente giapponese: “La pubblicit? luminosa doveva fornire una luce dal risultato eccellente e doveva essere ben riconoscibile, possibilmente allo stesso modo di giorno e di notte. Sotto il sole africano, le condizioni di luce erano ovviamente del tutto diverse che in Giappone.“ Per questo era necessaria un'intensit? luminosa particolarmente elevata dell'installazione. “ Sotto quest'aspetto, le lastre di PLEXIGLAS truLED? ottengono dei buoni effetti. Il materiale ha un fortissimo risultato luminoso e lo stesso effetto di giorno e di notte“, dice Matthyser. Il PLEXIGLAS truLED? utilizzato ? stato espressamente studiato per la moderna tecnica LED ed ? esattamente sintonizzato sul singolo punto di colore di un LED. In tal modo, la luce nel pannello non si trasforma in calore, ma arriva all'osservatore. “Ci? ? una singolarit? sul mercato e lo distingue da tutti gli altri prodotti standard“, continua Matthyser.

Lo conferma anche Martin Hoffmann, esperto di pubblicit? luminosa alla Evonik R?hm GmbH: “PLEXIGLAS truLED? ha un'ottima trasmissione. Ci? significa che ha una permeabilit? alla luce migliore delle tradizionali lastre in vetro acrilico e allo stesso tempo un'elevata diffusione luminosa.“? cos? dato ottenere risultati luminosi ottimali con un minimo consumo elettrico. “Nel caso delle filiali Lexus, con le tradizionali lastre in vetro acrilico per lo stesso risultato luminoso ci sarebbero voluti molti pi? LED: ci? avrebbe fatto inutilmente salire il consumo elettrico e quindi le emissioni di CO2“, dice Hoffmann.


D?pliant in PDF:
Pubblicit? luminosa a risparmio energetico con PLEXIGLAS truLED?. Scarica PDF.

Differenti colori, diverse grandezze: calcolare con facilit?, quanta energia si pu? risparmiare in caso di pubblicit? luminosa con PLEXIGLAS?. avanti